Io merito

Ho 41 anni.

E nonostante il fatto di essere oramai a tutti gli effetti una donna di mezza età, io sono ancora qui che sento il bisogno, la necessità di essere amata. Amata come nei film, anche se so che quell’amore non esiste.

Finirà mai questo bisogno di romanticismo, innamoramento, amore? Della voglia che qualcuno mi guardi e che dai suoi occhi traspaia amore per me?

Tanti discorsi fatti con M., ma la verità è che no, sono io per prima a non amarmi. Altrimenti qualcuno di me si innamorerebbe. E l’età ovviamente non gioca a mio favore: anche la doc dice – senza tanto menar il can per l’aia – che a quest’età non è facile trovare qualcuno che si innamori di me. Non perchè io sia da buttare, ma più semplicemente le occasioni di incontro sono molto più scarne rispetto anche solo a 10 anni fa. Ora gli amici sono in coppia, escono con coppie, hanno figli.

Ma io ho voglia di innamorarmi e di far innamorare. Se solo riuscissi a far tornar fuori quella parte di me che era riuscita ad uscire la prima sera con M., le possibilità aumenterebbero. Non necessariamente con M. (anche se in effetti si, sto pensando a lui ora. A lui a cui ho mandato un sms due ore e mezza fa, sms letto, a cui non ha risposto). Ma non ci riesco. Vado sopra le righe. E non va bene.

E così stasera son qui a farmi del male, a guardare un film su due adolescenti – ammalati di tumore, ovvio – che si innamorano. E ad invidiare l’ingenuità di quell’amore, la cieca fiducia nel ‘durerà per sempre’ (resa ancora più cruda dal destino che colpisce chi ha un tumore), e a 41 anni io sono ancora così. E non va bene.

Dentro di me c’è un mondo che è nascosto a tutti. So che è splendido, ma so anche che è fragile. E lo nascondo perchè lo devo tutelare, che se venisse ferito io so che non mi rialzerei più. Ecco perchè non suono davanti a nessuno. Perchè lì viene fuori, non c’è nulla da fare. (tra l’altro. M. non ha nemmeno ascoltato i miei mp3…. c’è da aggiungere altro? Dubito abbia capito l’importanza che aveva questo gesto per me, la difficoltà che ho avuto nell’inviarglieli).

Non so più nemmeno io che fare.

Ma stasera mi do alle lacrime. Domani, come sempre, è un altro giorno

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...